2010-11-20

Pope is pro-condom?!

Of course not.

[Our Holy Father] uses the example of prostitutes who might use prophylactics as a first step toward moralization, that is, becoming moral. In such a case, condom use might be their first act of responsibility to redevelop their consciousness of the fact that not everything is permitted and that one cannot do everything one wants.

It goes to show... the secular media just prints what it wants to believe. L'Osservatore Romano has posted some information on the Holy Father's upcoming book. I do not read Italian, but here is a direct quote from L'Osservatore Romano followed by a google translation.

Concentrarsi solo sul profilattico vuol dire banalizzare la sessualità, e questa banalizzazione rappresenta proprio la pericolosa ragione per cui tante e tante persone nella sessualità non vedono più l'espressione del loro amore, ma soltanto una sorta di droga, che si somministrano da sé. Perciò anche la lotta contro la banalizzazione della sessualità è parte del grande sforzo affinché la sessualità venga valutata positivamente e possa esercitare il suo effetto positivo sull'essere umano nella sua totalità.
Vi possono essere singoli casi giustificati, ad esempio quando una prostituta utilizza un profilattico, e questo può essere il primo passo verso una moralizzazione, un primo atto di responsabilità per sviluppare di nuovo la consapevolezza del fatto che non tutto è permesso e che non si può far tutto ciò che si vuole. Tuttavia, questo non è il modo vero e proprio per vincere l'infezione dell'Hiv. È veramente necessaria una umanizzazione della sessualità.

Concentrate on condom means trivializing sexuality, and this trivialization is precisely the reason why so many dangerous and many people do not see sexuality as an expression of their love, but only a sort of drugs that are administered by itself. So the fight against the trivialization of sexuality is part of a great effort to ensure that sexuality is perceived and can exert its positive effect on the human being in its entirety.
There may be individual cases warranted, such as when a prostitute using a condom, and this may be the first step toward a moralization, a primary responsibility to develop a new awareness of the fact that not everything is permitted and which can not be do everything you want. However, this is not the proper way to overcome the infection of HIV. You really need a humanization of sexuality.

Other links of interest:
-The Pope did not endorse the use of condoms
-Condoms, Consistency, and the Vatican’s Crisis of (mis)Communication
Post a Comment